Lavorare nel settore moda? Ecco figure professionali e percorsi formativi

Chi sono i professionisti del mondo della moda e come sono riusciti a ricoprire tali ruoli? Scopriamolo insieme.

Entriamo nel meraviglioso mondo della moda e proviamo a fare un po’ di chiarezza per quanto riguarda le principali figure professionali che operano all’interno di questo specifico settore.
C’è una parola magica che riassume quanto accade in questo ramo di mercato: creatività! È questo il carburante che permette alla lussuosa macchina della moda di correre veloce sui mercati internazionali. Proprio al concetto di creatività sono legate alcune tra le figure professionali più importanti.

Il fashion designer è il primo della lista. Che cosa fa? In molti considerano questo professionista come il semplice maestro della creazione creativa, ma non è questa la giusta definizione. Infatti, identificarlo in questo modo significa ridurre e limitare la sua professione. Il fashion designer non crea semplici capi di abbigliamento, ma è colui il quale è in grado di interpretare le emozioni del grande pubblico e trasformarle in oggetti. Per ricoprire un ruolo così importante è necessario seguire una formazione di almeno 3 anni e conseguire così, al termine del corso, un Diploma Accademico. Solo in questo modo è possibile muovere i primi passi, acquisendo le tecniche necessarie per trasformare la creatività in meravigliosi lavori finiti, per poi correre veloci verso il successo.

Un traguardo che è possibile raggiungere solo se si è propensi a capire le nuove regole dell’innovazione tecnologica e digitale. Infatti, altra figura professionale molto richiesta è quella dell’esperto in fashion technology. In questo caso la creatività deve essere accompagnata da competenze tecniche di alto livello in ambito modellistico, sfruttando strumenti che la moderna tecnologia ci ha regalato. Anche in questo caso è richiesta una formazione ben strutturata e di lungo periodo.

Figure professionali e percorsi formativi: creatività, marketing e tradizione

Il prodotto è finito, pronto per conquistare il mercato. È il momento di far entrare in campo l’esperto in marketing e comunicazione del settore moda. Per ricoprire tale ruolo è necessaria una lunga formazione, proprio per acquisire tutte le fondamentali competenze (strategie marketing e utilizzo dei principali software) per non sbagliare un colpo e centrare sempre il bersaglio. Le campagne pubblicitarie, che oggi si avvalgono delle nuove regole digitali, sono importantissime per far conoscere il brand e aumentare la visibilità aziendale. Nel settore moda anche le parole e le strategie di comunicazione devono avere stile!

Non cancelliamo la tradizione! L’innovazione e la digitalizzazione della moderna società fanno pensare ad un mondo quasi automatizzato, che si muove seguendo nuove regole, allontanandosi da quanto fatto fino ad oggi. Niente di più sbagliato!
Nella moda, così come in molti altri settori, la tradizione deve camminare al fianco dell’innovazione. La prima deve sorreggere la seconda e viceversa, creando una fusione indissolubile e magica. Ecco che tra le figure professionali più richieste nel settore moda troviamo anche gli artigiani, che con abilità trasformano sogni in realtà. Spesso messi in ombra dalla figura del fashion designer, ma di fondamentale importanza per dare vita alle sue ancora immateriali creazioni. Specifici corsi moda, ad esempio in sartoria, di base o avanzata, o di shoe design e technology (solitamente intensivi e di breve durata) possono offrire grandi possibilità per entrare nel mondo della moda, indossando i firmati abiti del professionista.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *