Voglio Vivere Così: il magazine per chi sogna di cambiare vita

Voglio Vivere Così Magazine, la testata per chi sogna di cambiare vita, oggi rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che desiderano trasferirsi all’estero, ma che non hanno ancora chiari quali sono i giusti passi da compiere per ridurre al minimo il rischio di errore.

Nato nel 2007 da un’idea del suo editore Alessandro Castagna che attualmente vive a Minorca, nel corso degli anni ha raccolto oltre 2 mila testimonianze, crescendo in maniera esponenziale, infatti oggi ha raggiunto ben 140 mila followers sulla sua pagina Facebook e 3.200 iscritti al canale YouTube con circa 910 mila visualizzazioni.

Il desiderio di raggiungere un maggior numero di lettori e la volontà di trasmettere informazioni, esperienze, storie, ma soprattutto speranze, hanno contribuito al cambiamento del portale che, dal primo marzo 2016, è diventato una testata giornalistica, dove oltre alle storie, vengono fornite anche informazioni utili per cambiare vita in maniera più consapevole: sul lavoro, sulle pratiche burocratiche necessarie per ottenere il visto, sulle opportunità di investimento all’estero, sulle modalità con cui trasferire la propria pensione in un altro Paese e su tutte quelle che possono essere le nozioni indispensabili da conoscere.

Oltre a fornire tutte queste informazioni utili, grazie anche alla presenza di collaboratori presenti in diverse parti del mondo, Voglio Vivere Così Magazine, letto mediamente da 200 mila persone al mese, proporrà novità interessanti, divertenti contest e nuove rubriche, tra le quali una interamente dedicata a tutti quegli italiani che trovano il coraggio di cambiare la propria vita pur rimanendo in patria.

Cambiare vita non è mai stato così semplice. Non perdetevi nessuna novità, visitate il sito www.voglioviverecosi.com e certamente troverete anche voi la giusta direzione da seguire.

Il sito è stato realizzato da Alessandro Castagna che vive e lavora dalla splendida isola di Minorca (clicca qui per info).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *