Ponte 1 Maggio in Sardegna: 10 località consigliate

Il Primo Maggio, tutti gli anni, rappresenta l’occasione per la prima vera vacanza nell’anno, pur se breve, ma già preludio di ciò che sarà l’imminente bella stagione.

La Festa dei Lavoratori è la vera “prova generale” per l’estate, un’opportunità per un bel viaggio alla scoperta di luoghi nuovi, o anche già visti ma talmente piacevoli da desiderare ritornarci.

E allora come non pensare alla Sardegna per un 1° Maggio ricco di sagre, eventi, feste e, perché no, sole, mare e ottimo cibo?

Proviamo ad analizzare 10 fra le località più “stuzzicanti” per trascorrere questa breve vacanza sull’isola, facendoci aiutare dagli spunti presenti sul portale turistico locale sardegne.com.

Partiamo dal capoluogo Cagliari, regina della festa religiosa del Primo Maggio più famosa di tutta la Sardegna, che richiama turisti provenienti anche da altre località d’Italia e addirittura dall’estero: la Festa di Sant’Efisio, una delle manifestazioni più note e popolate. Meno “ecclesiale” ma altrettanto conosciuta ed animata, è la Fiera Internazionale Campionaria della Sardegna, con decine di espositori provenienti da tutto il mondo.

Subito dopo il capoluogo, suggeriamo il Concerto del Primo Maggio in Sardinia a Riola Sardo, in provincia di Oristano che, oltre all’evento musicale, offre un mare incantevole e una location straordinaria, il Parco dei Suoni, ricavato in una cava dismessa.

Proseguiamo con Lula, provincia di Nuoro, nel cuore della Barbagia, dove si svolge un’altra celebrata festa di questo periodo, nel santuario campestre di San Francesco di Lula: la Festa dei Lavoratori fra il sacro e il profano, con decine di pellegrini che si ritrovano nelle cumbessias (abitazioni locali), fra costumi tradizionali e buon cibo.

E poi Olbia, una delle città più amate e senz’altro fra le più conosciute, a un passo dalla Costa Smeralda, prestigio di tutta l’isola, per una festa che durerà tutta la giornata, con approfondimenti sul mondo del lavoro e della disabilità, fino al termine in serata con musica e balli con band del territorio.

Altra città nota ed importante, dove trascorrere una giornata diversa ed interessante, è Nuoro, dove sarà possibile visitare musei, ma anche seguire una corsa amatoriale che si snoderà per le vie del centro, oltre alla tradizionale Festa denominata proprio ”Primo Maggio in Festa”, in Piazza Italia.

A seguire ci spostiamo in provincia, a Urzulei, nel cuore dell’isola, per un indimenticabile e diverso Primo Maggio, lontano dalla mondanità e dal clamore della folla, ma a contatto con la natura incontaminata, e con relativo pranzo con i pastori locali.

Sempre a contatto con natura, per l’ulteriore località, Guspini, dove, nella borgata di Montevecchio, sarà possibile trascorrere la giornata visitando le miniere alle falde del monte Arcuentu, nonché partecipare ad un incantevole percorso di trekking.

All’interno della Gallura troviamo Berchidda, in provincia di Olbia-Tempio, che presenta un Primo Maggio all’insegna dei motori e del buon vino locale, con il Rally dei Nuraghi e del Vermentino.

E che dire poi di Porto Torres, provincia di Sassari dove, tra natura e mare cristallino, si potrà trascorrere l’intera giornata al Parco di san Gavino? Qui sarà organizzata una festa coinvolgente adatta a grandi e piccini, con bancarelle d’artigianato, musica ed animazione per i bambini.

Terminiamo a pochi passi dal mare, a Sant’Antioco, provincia di Carbonia-Iglesias, per un Primo Maggio d’eccellenza con Sant’Antioco in Fiera.

Le idee per trascorrere questo ponte di primavera non mancano, non vi resta che prenotare un traghetto per la Sardegna e organizzare questo breve soggiorno in questa magica isola!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *