Alicante Curiosità

ALICANTE è una città dove si può passeggiare o rilassarsi  piacevolmente all’ombra, anche quando il caldo diventa insopportabile ovunque.
Questa graziosa e accogliente città possiede infatti molti parchi verdi, viali e piazze alberati, siti naturali e sentieri panoramici; tutti regalano ai loro visitatori una fresca sensazione di sollievo dal caldo estivo.
Arrivare ad Alicante è molto semplice. L’aeroporto è situato a 10km, ma si può anche prendere il traghetto, partendo da vari porti.
Il Porto di Alicante è situato nella parte Sud orientale della Spagna, nella Regione di Valencia; si affaccia sul Mar Mediterraneo e fa parte della meravigliosa Costa Blanca.

Tutta la città, così come i suoi dintorni, risulta particolarmente piacevole, anche nei mesi più caldi, proprio perché le zone verdi sono tante, che si tratti di veri e propri parchi, alcuni attrezzati  per il gioco o per attività sportive, altri invece con fontane e laghetti, ma anche di viali alberati e semplici piazzette dove passeggiare tranquillamente all’ombra.

Un’altra cosa degna di nota è che in tutta la città, ma anche sulle spiagge, si è pensato ai bambini. Nelle strade troviamo vari piccoli parchi attrezzati per i più piccoli con altalene, scivoli e altri giochi, tenuti molto bene e con pavimento in gomma. Anche in alcune spiagge e sul lungomare ritroviamo questi giochi. Nel centro ci sono invece degli addobbi giocosi e, in alcune strade, la pavimentazione è stata disegnata in modo da permettere ai bimbi di giocare saltando.
Una delle passeggiate più apprezzate in città è quella di EXPLANADA DE AESPANA, un lungo viale alberato con la pavimentazione molto bella, fatta di marmo rosso di Alicante.

Se si vuole invece avere una vista panoramica su tutta la città e sulla costa, si può andare a PARQUE MONTE TOSSAL, che si trova sul Monte Tossal. Proseguendo la passeggiata, si arriva al CASTELLO DI SAN FERNANDO.
Il PARCO DE LA ERETA si trova alle pendici del Monte di BENACANTIL. Una passerella lo unisce al CASTELLO DI SANTA BARBARA che è uno dei luoghi simbolici della città. Nel Castello si trova anche il Museo della Città di Alicante.
Il JARDIN DE QUIJANO è situato in Plaza Santa Teresa, nel Barrio de San Anton. È un parco particolarmente rilassante, con arbusti e piante fiorite e due stagni artificiali. Al centro c’è un monumento, il Pantheon de Quijano.
Nella parte settentrionale della città è situato il PARQUE LO MORANT. È uno dei più grandi, e dispone anche di aree pic nic. Offre la tranquillità dei suoi viali e sentieri e il mormorio delle sue fontane; questo splendido parco ha anche un auditorium dove si svolgono, nella stagione estiva, vari spettacoli e concerti.

A Sud di Alicante troviamo EL PALMERAL. Il suo nome è naturalmente dovuto alle sue bellissime palme; qui ci sono  laghetti e cascate, ma anche attrezzature per praticare vari sport, per adulti e bambini.
Il PARCO CANALEJAS è stato creato dall’architetto Gonzolez Altus. I ficus centenari, le fontane, le sculture e i giochi non mancano, ma la caratteristica che rende questo parco speciale è il fatto che si può anche osservare la mappa della Spagna incisa nella pietra.
Nei dintorni di Alicante ci sono ancora diversi parchi e siti naturali, come per esempio la Riserva Naturale di EL HONDO (o EL FONDO) e quella di ELCHE.

Poi, sempre nei dintorni, non mancano i parchi acquatici come il MUNDOMAR MARINE PARK, dove si può ammirare i delfini, ma anche delle voliere con splendidi uccelli esotici.
Al PARCO TERRA NATURA c’è invece anche uno zoo con vari animali.
Tutti questi posti sono perfetti per passare delle ore o delle giornate rilassanti,  ma è ovvio che Alicante offre ai turisti anche altro. Come rinunciare a fare il bagno nelle acque cristalline del mare e a prendere la tintarella sdraiati sulle sue splendide spiagge?
Proprio vicino al centro, e dunque facilmente raggiungibile a piedi, c’è la spiaggia di EL POSTIGUET. L’unico problema di questa spiaggia è che è sempre molto affollata, proprio a causa della sua vicinanza al centro città.
A Sud del porto c’è invece la spiaggia di SALADAR URBANOVA.
Un’altra spiaggia molto frequentata è quella di SAN JUAN; questa spiaggia è molto lunga e offre varie possibilità, come per esempio gli sport acquatici.

È bello anche passeggiare per il centro storico e visitare così le chiese e i musei della città.
Per quanto riguarda le chiese, vale certamente la pena di visitare la CATTEDRALE di SAN NICOLA DI BARI, costruita nel XVIImo secolo, in stile barocco, con la sua splendida cupola blu; anche il giardino che la circonda è molto bello e curato.

Alicante Cattedrale

Foto Pubblico Dominio

La CHIESA di SANTA MARIA è stata costruita sulle rovine di una moschea araba; il suo stile è gotico, ma la facciata è molto ricca, in stile barocco.
Tra i musei della città il più singolare è certamente il MUSEO DE LES FOGUERES. Questo museo è interamente dedicato alla manifestazione più importante di Alicante, la Festa delle Fogueres de Sant Joan. All’inizio dell’estate, più esattamente il 24 giugno, nel corso della festa vengono bruciati dei “ninots” (sono delle statue di personaggi) costruiti in legno o in cartapesta. Il Museo conserva una raccolta di fotografie e costumi, ma anche delle proiezioni delle feste del passato.
Se poi si vuole approfittare del soggiorno ad Alicante per vedere anche le Baleari, niente di più semplice, basta prendere il traghetto e in pochissimo tempo si può arrivare in una di queste magnifiche isole.

Foto copertina Pubblico Dominio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *